SPEDIZIONE GRATUITA IN 24/48 ORE PER ORDINI SUPERIORI A € 60

La disabilità peggiore di un essere umano è la mancanza di Amore

Hai una diagnosi di invalidità ? Collezionare Bongae ha un vantaggio in più

Prima di procedere con l'acquisto sul nostro sito e sei in possesso di un documento che attesta la tua invalidità, Invia una copia del certificato di malattia per email a ordineonlinebongae@gmail.com , verrai ricontattato per conoscere la percentuale di sconto e le modalità su come applicarlo, ricorda che il nominativo non può essere diverso da chi effettua l'ordine. 

 

Per quali patologie è valido il nostro sconto ? 

Cannabis terapeutica
SPASTICITA'

Un'ampio studio sul trattamento della spasticità nella sclerosi multipla ha portato ad approvare l'uso della cannabis terapeutica in vari paesi.
Uno studio pubblicato su “European Neurology” ha dimostrato un miglioramento nel 70% dei pazienti in studio dopo un mese di trattamento.

NAUSEA E VOMITO INDOTTI DA CHEMIOTERAPIA

Molti studi hanno dimostrato che i cannabinoidi risultano essere utili nel trattamento della nausea e del vomito indotta da chemioterapici al pari dei tradizionali antiemetici. 
Da tempo è nota la capacità della cannabis di limitare o prevenire la nausea e il vomito conseguenti a svariate cause.

ANORESSIA E CACHESSIA
I cannabinoidi nella cura dell'anoressia sembrano essere ormai una realtà scientifica che conferma il potenziale del loro uso medico. 
DOLORE CRONICO

I cannabinoidi risultano essere particolarmente efficaci nella gestione del dolore cronico neuropatico ma hanno un limitato effetto nel dolore acuto.
Studi minori hanno evidenziato che possono essere utili anche nel trattamento dei dolori cronici legati a patologie neoplastiche, reumatologiche e per la fibromialgia.

FIBROMIALGIA

La fibromialgia è una sindrome caratterizzata da dolore muscolare cronico diffuso, associato a rigidità. Al dolore si associano spesso disturbi dell'umore, del sonno ed astenia.
Diversi studi sono stati effettuati sull'efficacia della cannabis terapeutica nella gestione dei sintomi della fibromialgia.

ARTROSI ED ARTRITE

L'artrosi è una malattia degenerativa delle articolazioni, molto dolorosa, che affligge circa il 50% delle persone, principalmente di sesso femminile, di età superiore ai sessanta anni. Gli effetti di questa malattia invalidante sono rigidità, deformzione delle articolazioni e limitazione dei movimenti della zona interessata.
Uno studio effettuato nel febbraio 2014 ha evidenziato che la cannabis terapeutica sia in grado non solo di gestire il dolore delle malattie articolari, ma anche di sedare l'infiammazione delle articolazioni.

INOLTRE

Medici e pazienti hanno inoltre riscontrato benefici anche in numerose altre patologie tra cui: morbo di Crohn, retto-colite ulcerosa, prurito diffuso, emicrania, traumi cerebrali.
Al momento, i medicinali a base di cannabis terapeutica non curano tali patologie, ma possono aiutare a gestire i sintomi con esse associati. Può inoltre ridurre il quantitativo di farmaci tradizionali assunti ed i loro effetti collaterali. Sta al medico determinare quando sia possibile effettuare un terapia con cannabis terapeutica, in base alla diagnosi e terapie già effettuate.

 

 

 

 

Lascia un commento